#Apprendo#Imprendo, parte in Umbria il progetto più innovativo di alternanza scuola lavoro

venerdì 1 febbraio 2019 12:55:18
E’ una iniziativa dei Giovani Imprenditori Confcommercio Umbria, che vogliono così cambiare le carte in tavola, dando un ruolo più attivo ai ragazzi che diventano quasi “consulenti” per l’impresa, facendone emergere le esigenze digitali e immaginando nuovi servizi.
Partecipano alla sperimentazione 21 ragazzi dell’Istituto Capitini di Perugia.
Si chiama #Apprendo#Imprendo ed è il progetto di alternanza scuola lavoro più innovativo in Italia, almeno secondo il giudizio di Confcommercio che lo scorso settembre l’ha premiato durante l’annuale Conferenza nazionale di sistema.

Ora il progetto, messo a punto dal Gruppo Giovani Imprenditori Umbria, sarà messo in pratica grazie alla collaborazione dell’Istituto Aldo Capitini di Perugia, con il quale Confcommercio ha immaginato un nuovo percorso di conoscenza del mondo del lavoro.

Obiettivo del progetto è di far vivere ai ragazzi una esperienza diretta, concreta, sviluppando competenze reali che potranno essere utilizzare in un ulteriore percorso formativo e in qualunque ambito lavorativo.

Si parte lunedì prossimo, 4 febbraio, con un incontro operativo proprio all’Istituto Capitini.
I 21 ragazzi di tre quarte classi dell’Istituto, che hanno scelto questo percorso di alternanza scuola lavoro, saranno subito coinvolti in attività formative.
Il giorno dopo, 5 febbraio, team building presso l’Università dei Sapori e due incontri tecnici sullo scenario della rivoluzione digitale, con i mestieri ad essa collegati, e sull’attività di storytelling.
Grazie alle competenze acquisite, i ragazzi potranno così confrontarsi direttamente con le imprese, proponendo un questionario finalizzato ad individuare i loro fabbisogni digitali.
A quel punto dovranno immaginare un’idea di servizio alle imprese innovativa e realizzabile. La migliore sarà premiata da Confcommercio Umbria e sarà addirittura sperimentata nel circuito Confcommercio, per diventare un servizio strutturato.

“Il nostro intento – spiega Chiara Pucciarini, presidente del Gruppo Giovani Imprenditori Confcommercio Umbria – è di portare l’innovazione nel mondo dell'alternanza scuola lavoro.
Abbiamo pensato di sovvertire il modo in cui vengono oggi inseriti i ragazzi in azienda, spesso abbastanza statico e con obiettivi di apprendimento poco chiari. Noi vogliamo dare loro un ruolo molto attivo, trasformando gli allievi in consulenti d’impresa.

L'innovazione è duplice. Sia nella modalità di svolgimento di questo percorso che presuppone una progettualità attiva dei ragazzi, chiamati ad individuare servizi per imprese reali. Sia negli strumenti che utilizzeranno, perché si cimenteranno con le tecnologie digitali per la comunicazione, per il marketing mix e il social media marketing.
Il nostro progetto si concentrerà anche nella gestione delle relazioni interpersonali del lavoro in team, andando ad incidere sulle cosiddette soft skills che il mercato del lavoro oggi ricerca, come gestione dello stress, lavorare per obiettivi e risultati, problem solving, gestione del conflitto e così via.
La partecipazione al progetto #Apprendo#Imprendo trasforma quindi l’alternanza scuola lavoro con un approccio imprenditoriale, non solo raccontato da terzi, ma vissuto come esperienza diretta e concreta”.
Il progetto si concluderà il prossimo mese di marzo.


Contatta Confcommercio Umbria: siamo a disposizione