Città di Castello, posticipata al 16 luglio la prima rata della Tari

martedì 26 giugno 2018 13:17:19
Posticipata al 16 luglio la scadenza della prima rata della Tari (tassa sui rifiuti). Invariate le scadenze successive del 31 agosto e del 31 ottobre. Chi intende saldare l'importo in unica rata può farlo al 30 settembre.

Nei prossimi giorni i contribuenti riceveranno a mezzo posta gli inviti per il  pagamento della Tari (Tassa sui rifiuti 2018).
In conseguenza delle tempistiche tecniche che si sono rese necessarie per l’attivazione di nuovi canali di versamento conseguenti anche all’entrata in vigore di disposizioni normative, il Comune di Città di Castello ha proceduto all’avvio della fase di postalizzazione degli inviti a ridosso della data del 29 giugno - originariamente fissata quale scadenza della prima rata.

L’assessorato alle Finanze e Tributi, allo scopo di evitare ai cittadini il disagio di dover provvedere con eccessiva tempestività al versamento puntuale delle somme richieste, ha deciso di posticipare la scadenza della prima rata Tari al prossimo 16 luglio.

Tutto rimane invariato per quanto riguarda le scadenze successive che rimangono confermate al 31 agosto ed al 31 ottobre per la seconda e terza rata nonché al 30 settembre per coloro che volessero saldare tutto in unica soluzione.

Contatta Confcommercio Umbria: siamo a disposizione