Energia Elettrica, come orientarsi tra le insidie del mercato libero

giovedì 5 aprile 2018 13:33:53
L’imminente fine del mercato di maggior tutela, costringerà tutti a scegliere tra i tanti operatori che cominciano ad affollare il settore dell’Energia Elettrica.
Lo Sportello Energia Seac Confcommercio è a tua disposizione per assisterti e consigliarti al meglio, anche in materia di Gas metano.
Chiedi un appuntamento allo Sportello Energia Seac-Confcommercio: Tel. 075.506711 - e.mail sportelloenergia@confcommercio.umbria.it
Nel 2019 cesserà definitivamente il mercato tutelato dell'energia elettrica, il cosiddetto mercato di maggior tutela, dove i prezzi per l'energia vengono decisi non dal mercato libero bensì dall'AEEGM - Autorità per l'Energia Elettrica e Gas Metano.

Tutti coloro i quali sono attualmente in fornitura con il Servizio Elettrico Nazionale, ex Enel Servizio Elettrico, ovvero sono in fornitura con un altro operatore ma con condizioni contrattuali di "maggior tutela", si troveranno presto a dover obbligatoriamente scegliere un operatore del "mercato libero" a cui affidare la propria fornitura energetica, oppure potranno continuare a fornirsi dall’attuale operatore, ma aderendo a condizioni di "mercato libero".

Il "mercato libero" si sta presentando però pieno di insidie, di offerte commerciali poco chiare e perfino antieconomiche.
Se non vuoi arrivare impreparato al momento della scelta del tuo operatore di Energia Elettrica, rivolgiti allo Sportello Energia Seac Confcommercio, che è in grado di assisterti e consigliarti al meglio, anche in materia di Gas Metano, tramite i propri tecnici e professionisti.

I tecnici dello Sportello Energia sono a disposizione anche per verificare le condizioni contrattuali attualmente applicate dal tuo operatore energetico alle utenze domestiche energia e gas metano, nel caso tu sia già passato al “mercato libero”.

Chiedi un appuntamento allo Sportello Energia Seac-Confcommercio:
Tel. 075.506711 - e.mail sportelloenergia@confcommercio.umbria.it
Contatta Confcommercio Umbria: siamo a disposizione