Bando Travel, come ottenere i contributi per l’internazionalizzazione | Confcommercio
Bando Travel, come ottenere i contributi per l’internazionalizzazione

Bando Travel, come ottenere i contributi per l’internazionalizzazione

La Regione Umbria ha pubblicato l’avviso pubblico Travel, che ha l’obiettivo di sostenere i progetti di promozione dell’export con contributi destinati a imprese singole e/o aggregate.
lunedì 10 Gennaio 2022 | iconCONDIVIDI iconSTAMPA

Contatta subito il Servizio Bandi ed Incentivi Confcommercio Umbria, per informazioni e assistenza nella predisposizione della domanda, che può essere compilata dal 3 febbraio ed inoltrata dal prossimo 7 febbraio.

SPESE FINANZIABILI

  • Attività per lo sviluppo del commercio elettronico, finalizzate alla realizzazione o al miglioramento di piattaforma propria e-commerce o all’accesso ad un marketplace di terzi;
  • Consulenze: max 30% dell’importo totale del progetto. Tra le consulenze rientra anche la realizzazione di Export Assessment realizzati da soggetti esperti come i TEM (Temporary Export Manager);
  • Spese per la realizzazione di progetti di formazione ai dipendenti e ai titolari di imprese. Importo max riconoscibile: 10% del totale del progetto;
  • Incoming: n.1 attività di incoming per azienda che può comprendere spese di viaggio e alloggio di operatori esteri per un massimo di 3 operatori (importo max di spesa € 4.000);
  • Spese relative al costo di personale qualificato in possesso di laurea, dell’impresa coinvolta nel progetto (max 10% dell’importo del progetto);
  • Spese per promozione;
  • Spese per comunicazione: max 15% dell’importo del progetto;
  • Fiere ed eventi di rilevanza internazionale;
  • Attivazione di strutture e reti commerciali all’estero;
  • Attività finalizzate alla costituzione di partnership con imprese estere.

 

MISURA DELLE AGEVOLAZIONI

  • Contributo concesso nei progetti con singola PMI: 40% delle spese ammesse (spesa minima € 30.000, spesa massima € 100.000)
  • Contributo concesso nei progetti in forma aggregata: 50% delle spese ammesse (spesa minima € 70.000, spesa massima € 200.000)

Possibilità di usufruire di finanziamento agevolato, per una quota del progetto non coperto dal progetto, attraverso il Fondo FLY della Regione Umbria.

Vedi la SCHEDA TECNICA del bando con i CODICI ATECO delle attività ammesse al beneficio.

Allegati
Scheda tecnica bando Travel
DOWNLOAD
Codici Ateco attività ammesse al contributo
DOWNLOAD