Commercio legato al turismo, passo avanti per ottenere una nuova identità | Confcommercio
Commercio legato al turismo, passo avanti per ottenere una nuova identità

Commercio legato al turismo, passo avanti per ottenere una nuova identità

Risultato positivo per FAST Umbria Confcommercio: la prima organizzazione costituita in Italia per rappresentare le imprese commerciali legate al turismo, che vogliono il riconoscimento di un ruolo specifico nella filiera.
giovedì 16 Dicembre 2021 | iconCONDIVIDI iconSTAMPA

Una battaglia di principio, con risvolti però molto concreti. E’ quella condotta da FAST Umbria Confcommercio per conto delle imprese commerciali legate al turismo, migliaia anche in Umbria, che chiedono di essere identificate con un unico specifico codice Ateco per entrare a fare parte a tutti gli effetti della filiera turistica, con tutto ciò che questo comporta.

“In questi giorni la nostra battaglia ha fatto un significativo passo in avanti – spiega il presidente di FAST Umbria Confcommercio Stefano Leoni. “Il presidente della Camera di commercio dell’Umbria Giorgio Mencaroni ha chiesto infatti al presidente nazionale di Unioncamere di attivarsi per sostenere la nostra richiesta, riconoscendone di fatto la legittimità e la fondatezza.
Sappiamo che dovrà essere coinvolto anche l’Istat, che gestisce la partita dei codici Ateco per le proprie finalità statistiche, ma ci sembra che a questo punto le nostre richieste avranno la possibilità di arrivare sui tavoli nazionali dove possono essere adeguatamente affrontare.

A livello territoriale – aggiunge il presidente di FAST Umbria Confcommercio – stiamo coinvolgendo l’istituzione regionale, tramite il presidente del Consiglio regionale Marco Squarta, e i parlamentari umbri, che si sono dichiarati disponibili a sostenere la nostra richiesta nelle sedi giuste.

Insomma, stiamo tentando tutte le strade per portare a casa un risultato che per noi sarebbe storico.
La prima esigenza delle nostre imprese, che rappresentano un universo piuttosto eterogeneo, è infatti proprio quella di essere identificate con un nuovo e specifico codice Ateco: un passo importante, che consentirebbe alle imprese FAST Umbria di essere coinvolte in tutti i processi, bandi pubblici compresi, che interessano la filiera del turismo”.

FAST Umbria Confcommercio è la prima associazione nata in Italia per rappresentare la vasta platea di imprese, spesso di piccole dimensioni, che si occupano della vendita di oggetti e prodotti prevalentemente destinati ai turisti e che quindi fanno parte, a tutti gli effetti, della filiera turistica.

Info e contatti

FAST Umbria Confcommercio