Coronavirus: le nuove disposizioni regionali per contenere la circolazione virale | Confcommercio
Istituito il Fondo Double, un aiuto alle micro e piccole imprese

Coronavirus: le nuove disposizioni regionali per contenere la circolazione virale

La Regione Umbria ha emanato nuove disposizioni volte al massimo contenimento della circolazione virale e alla difesa delle categorie più deboli come anziani e soggetti con patologie gravi.
martedì 28 Dicembre 2021 | iconCONDIVIDI iconSTAMPA

Positivi al virus

I soggetti risultati positivi al Covid, sia dall’esito del tampone molecolare che al test antigenico, dovranno rimanere in isolamento contumaciale almeno per 10 giorni, di cui gli ultimi 3 senza sintomi, ed avere un test molecolare negativo effettuato alla scadenza dell’isolamento stesso.
Nel caso in cui quest’ultimo tampone risultasse positivo l’isolamento proseguirà per ulteriori 7 giorni al termine dei quali seguirà ulteriore tampone.

Contatti di positivo

Se il soggetto venuto a contatto con un positivo è vaccinato con ciclo completo da almeno 14 giorni dovrà:

  • rimanere in quarantena per 7 giorni, al termine dei quali dovrà risultare negativo a un tampone molecolare o un test antigenico
    oppure
  • dovrà rimanere in isolamento per 14 giorni al termine dei quali potrà uscire dall’isolamento senza l’esecuzione di un test diagnostico.

Se il soggetto venuto a contatto con un positivo non è vaccinato con ciclo completo dovrà rimanere in quarantena per 10 giorni al termine dei quali dovrà avere un tampone molecolare o test antigenico con risultato negativo.