Liquidità per le imprese, nuovo accordo con Intesa Sanpaolo | Confcommercio

Liquidità per le imprese, nuovo accordo con Intesa Sanpaolo

Altri tre miliardi di euro a disposizione delle imprese associate alla Confederazione. Sangalli: "cruciale far arrivare liquidità alle imprese più colpite dagli effetti della pandemia".
giovedì 7 Gennaio 2021 | iconCONDIVIDI iconSTAMPA

Intesa Sanpaolo metterà a disposizione delle imprese associate a Confcommercio, che esibiranno la tessera associativa in corso di validità, una serie di prodotti creditizi.

Per informazioni e assistenza, contatta Umbria Credit Solutions: un consulente sarà a tua disposizione per trovare la soluzione più adatta alle tue esigenze: Tel. 075.5067170 – info@umbriacreditsolutions.it

LE FACILITAZIONI GARANTITE DALL’ACCORDO CONFCOMMERCIO – INTESA SANPAOLO

1. Finanziamento della durata di 18 mesi – 1 giorno, di cui 6 di pre-ammortamento, e finalizzato anche ad anticipare i crediti di imposta che matureranno sugli affitti con le seguenti spese di istruttoria:
a) finanziamento con garanzia FDG: spese di istruttoria pari allo 0,50% sull’importo finanziato
b) finanziamento senza garanzia FDG: spese di istruttoria pari allo 0,70% sull’importo finanziato

2. Finanziamento a medio lungo termine sino a sei anni e con preammortamento sino a 24 mesi, per esigenze di liquidità a fronte della riduzione di fatturato con le seguenti spese di istruttoria:
c) finanziamento con garanzia SACE: nessuna spesa di istruttoria
d) finanziamento con garanzia FDG: spese di istruttoria pari allo 0,75% sull’importo finanziato
e) finanziamento senza garanzia FDG/SACE: spese di istruttoria pari all’1% sull’importo finanziato

3. Restituzione delle commissioni sui micro-pagamenti (di importo inferiore ai 10 Euro) accettati tramite POS fisici Intesa Sanpaolo, indipendentemente da altre caratteristiche dell’impresa (facilitazione prorogata fino al 31.12.2021)

4. Possibilità di accedere a finanziamenti con garanzia di portafoglio (Tranched Cover di 100 milioni) per i quali è stata autorizzata dal Fondo la proroga della scadenza del “ramp up” dal 31.12.2020 sino al 30.6.2021. La misura consentirà alle imprese associate, e in particolare a quelle che hanno già potuto beneficiare dei finanziamenti con garanzia Fondo Centrale di Garanzia ai sensi del Decreto Liquidità per l’intero ammontare consentito dalla normativa regolante il Temporary Framework, di ottenere finanziamenti di medio lungo termine, sino a cinque anni e con un preammortamento sino al 30.6.2021, per fare fronte sia ad investimenti che a fabbisogni di liquidità, con spese di istruttoria pari allo 0,30% sull’importo finanziato.

Naturalmente, l’effettiva possibilità di ottenere credito e il tasso a cui il finanziamento sarà eventualmente erogato da Banca Intesa Sanpaolo dipenderà dal rating dell’impresa.

Allegati
Scheda sintetica accordo Intesa San Paolo
DOWNLOAD
Info e contatti

Umbria Credit Solutions
Luca Minniti e Corrado Cerbella
Tel. 075.5067170