Slitta al 1° febbraio la lotteria degli scontrini | Confcommercio

Slitta al 1° febbraio la lotteria degli scontrini

Il Consiglio dei Ministri ha approvato il rinvio della partenza dell'iniziativa al primo febbraio 2021. Confcommercio: "Bene la proroga".
lunedì 28 Dicembre 2020 | iconCONDIVIDI iconSTAMPA
  • È stata rinviata al 1° febbraio 2021 la partenza della lotteria degli scontrini, inizialmente prevista per il 1° gennaio 2021.
  • Viene differita al 1°marzo 2021 la possibilità da parte del cliente di segnalare all’Agenzia delle Entrate l’esercente che non ne consente la partecipazione.
  • Occorre verificare con i propri fornitori l’aggiornamento dei registratori di cassa telematici affinché permettano l’inserimento del “codice lotteria”.

La richiesta di Confcommercio

“È bene che sia intervenuta la proroga della lotteria degli scontrini, come più volte richiesto da Confcommercio. E’ un rinvio che si è reso necessario per ragioni oggettive. Occorre, infatti, ricordare che il software per l’adeguamento dei registratori telematici è stato rilasciato solo nel corso del mese di agosto e che le operazioni di installazione e formazione degli esercenti si sono avviate tra settembre ed ottobre e si sono sviluppate in una fase che ha registrato l’impatto anche organizzativo delle misure emergenziali di limitazione e chiusura delle attività”.

“Il rinvio – commenta ancora Confcommercio – era necessario per un semplicissimo e inoppugnabile dato: resta ancora da adeguare circa un registratore di cassa su due. La partenza della lotteria in queste condizioni avrebbe dunque generato disservizi e disagi sia per le imprese sia per i consumatori”.

Info e contatti

Responsabile Fiscale Seac Confcommercio 
Nicoletta Censi