Digitalizzazione imprese, proroga al 31 luglio per i bandi Smart Attack | Confcommercio
Digitalizzazione imprese, in uscita i bandi Smart Attack

Digitalizzazione imprese, proroga al 31 luglio per i bandi Smart Attack

Cosa prevedono i bandi per la digitalizzazione della Regione Umbria. Info e assistenza nella predisposizione e presentazione delle domande: Servizio Incentivi Confcommercio Umbria e Sportello Innovazione.
giovedì 6 Maggio 2021 | iconCONDIVIDI iconSTAMPA

Vuoi investire nella digitalizzazione della tua azienda? Cogli le opportunità dei bandi regionali Smart Attack.

Una manovra “pesante”, da 25,5 milioni di euro, per far ripartire gli investimenti e, soprattutto, per favorire la digitalizzazione e efficientamento energetico del sistema delle imprese umbre. Con Smart Attack, la Regione Umbria vuole promuovere in primo luogo la trasformazione digitale e 4.0 delle piccole e medie imprese, per Confcommercio una priorità non più rinviabile.

Le agevolazioni concesse non sono cumulabili, pena la revoca, con altre provvidenze comunitarie, nazionali, regionali o comunali richieste per lo stesso progetto, ad eccezione del caso di agevolazioni fiscali aventi carattere di generalità ed uniformità su tutto il territorio nazionale.

Per ora sono stati pubblicati i bandi Smart Attack SMALL e MEDIUM.
Per entrambi, la domanda può essere presentata fino al 31 luglio 2021 (ore 13.00).
La graduatoria sarà ordinata secondo una procedura valutativa a punteggio.

Ecco una sintesi dei bandi. In allegato, le schede tecniche dei bandi pubblicati.

Bando SMALL
La Regione destinerà 4 milioni di euro a favore di investimenti, da 25.000 a 50.000 euro, destinati alla transizione digitale delle micro e piccole imprese nel settore di produzione, commercio e artigianato.
Lo strumento, gestito da Gepafin, prevede la concessione di un finanziamento di cui il 40% a fondo perduto e in cui verrà riconosciuto il rimborso completo del digital assessment.
Le imprese potranno effettuare gli assessment digitali in una delle strutture riconosciute dal Mise (portale Atlante i4.0), tra cui lo SPIN EDI Iter Confcommercio (spin-edi@confcommercio.umbria.it – tel. 075.5067145).
E’ previsto il riconoscimento delle spese per consulenza e formazione.

Bando MEDIUM
Finanzierà gli investimenti da 50.000 a 150.000 euro, oltre che in digital transformation, anche in impresa 4.0.
Le risorse stanziate sono 4 milioni di euro e sarà destinato alle piccole e medie imprese operanti negli stessi settori previsti nel bando SMALL. In questo caso, il finanziamento prevederà la remissione del debito fino al 35% dell’investimento, con una maggiorazione del 5% in caso di aumento occupazionale, e con il rimborso del digital assessment.  Le imprese potranno effettuare gli assessment digitali in una delle strutture riconosciute dal Mise (portale Atlante i4.0), tra cui lo SPIN EDI Iter Confcommercio (spin-edi@confcommercio.umbria.it – tel. 075.5067145).
E’ previsto il riconoscimento delle spese per consulenza e formazione.

Bando LARGE
Il bando sarà rivolto alle PMI operanti nel settore della produzione e finanzierà, con un contributo a fondo perduto, progetti di investimento da 150.000 a 1.500.000 euro.

 

Rivedi il webinar di presentazione del bando a cura degli esperti del Servizio Incentivi Confcommercio Umbria 

 

Guarda le Slides di presentazione del bando elaborate dal Servizio Incentivi Confcommercio Umbria

 

Incentivi per le pmi umbre: i bandi attivi e quelli di prossima pubblicazione

Allegati
Slides presentazione Bando Smart Attack Small e Medium
DOWNLOAD
Scheda Smart Attack SMALL
DOWNLOAD
Scheda Smart Attack MEDIUM
DOWNLOAD
Info e contatti

Servizio Bandi ed Incentivi Confcommercio Umbria

Provincia di Perugia – 075.506711
Provincia di Terni – 0744.405910